“Un viaje espiritual” di Pasquale Galbusera dal 21 aprile al 29 luglio

L’ambasciatore italiano in Argentina, Giuseppe Manzo, ha inaugurato, il 21 aprile, in La Abadia, Centro de Arte y Estudios Latinoamericanos a Buenos Aires la mostra Pasquale Galbusera, Un viaje espiritual. L’esposizione si può visitare da martedì a domenica, dalle 12.00 alle 20.00. E’ curata da Maurizio Vanni e da Massimo Scaringella, è patrocinata dall’Ambasciata d’Italia in Argentina e dall’Istituto Italiano di cultura a Buenos Aires e organizzata da MVIVA e Lu.C.C.A. – Lucca Center of Contemporary Art.

Composta di sessanta opere a tema sacro, tra sculture lignee, dipinti e serigrafie mostra il percorso artistico e spirituale di Pasquale Galbusera, che nel corso degli anni si è confrontato con tecniche e materiali molto diversi ed ha eseguito molte delle sue opere per abbellire chiese e luoghi sacri in Italia e in altri paesi.

Due installazioni video aiutano inoltre i visitatori a immergersi nel mondo della scultura di Galbusera.

Molte delle opere, eseguite in legno di olivo, di quercia e in altri legni pregiati, danno di per sé una sensazione di sicurezza e di calma come di appoggio spirituale. In generale sono ispirate da temi religiosi ma soprattutto dalle esigenze spirituali dell’uomo: l’anima, la solidarietà, la comunione, il conforto.

Con un linguaggio contemporaneo, facilmente comprensibile, lo scultore propone che la religione riprenda il suo ruolo di leader nel mondo attuale per evitare la perdita dei valori, l’omologazione e proteggere l’identità. Nei santuari costruiti nell’età media, si nota il ruolo d’insegnamento della religione, in generale ci sono affreschi enormi che danno un messaggio. Era ed è impossibile non farsene influenzare, lo scultore con le sue opere propone questo ruolo di sostegno, appoggio, guida della religione.

Edda Cinarelli

Galería de imágenes