Torneo di Calcio Italiano

La prima edizione del Torneo di Calcio Italiano, che si è svolta sabato 24 giugno presso il Polideportivo Colegiales, è stata un grande successo e un esempio di un nuovo modello di manifestazione, pensato specificamente per coinvolgere i giovani migranti italiani e i discendenti di terza generazione.

Al torneo, l’unico evento sportivo all’interno del programma del “Verano Italiano” 2017, hanno partecipato 86 giocatori e 12 squadre: nove per la categoria maggiorenni e tre per la categoria minorenni (dodici – quindici anni) per un totale di 16 partite giocate simultaneamente in 3 campi, dalle 14.00 alle 19.00. In totale sono state coinvolte piú di 100 persone incluso allenatori, famigliari, accompagnatori e amici.

La partecipazione al torneo di calcio 5 Vs 5, totalmente gratuita, era aperta a tutti, sia individualmente che con squadre già formate, senza discriminazione per nazionalità o provenienza ma è stata promossa principalmente all’interno della collettività italiana tra i nuovi arrivati e i discendenti della vecchia emigrazione del secolo scorso.

L’Organizzazione del “Torneo di Calcio Italiano”, che ha ricevuto il Patrocino del Consolato Generale d’Italia di Buenos Aires, è stata a cura dell’Accademia Sportiva Italiana (A.S.I.) e della ONG La Victoria. La prima ha la finalitá di facilitare l’incontro e la nascita di amicizie tra i giovani migranti italiani e i loro coetanei italo-argentini, attraverso la condivisione di attività sportive e la passione per lo sport, la seconda é una associazione senza scopo di lucro composta da professionisti di diverse aree: educazione, salute, arte, sport e professori coinvolti con le problematicità sociali.

Il Torneo di Calcio Italiano ha richiamato gli stessi valori e finalità per le quali è nata l’Accademia Sportiva Italiana: utilizzare lo sport per favorire l’integrazione sociale dei nuovi migranti italiani da poco arrivati  in Argentina e ampliare la loro rete sociale.

Nella festa finale del torneo, a premiare i partecipanti con medaglie per tutti e consegnare 10 premi, sono stati il Vice Console d’Italia Gianluca Guerriero (che ha anche partecipato al torneo con una squadra in rappresentanza del Consolato di Buenos Aires e dell’Ambasciata italiana), il Subsecretario de Deporte de la Defensoria del Pueblo della Città di Buenos Aires, Marcelo Achile e il Sig. Jorge Bertoni del C.O.N.I. Argentina.

Partner a sostegno dell’iniziativa sono stati: ProRun, Alimentos El Heraldo, Ike Milano, Defensoria del Pueblo de la Ciudad de Buenos Aires, Patronato INCA–CGIL, L’Italiano, il progetto BienvenITA (www.bienvenita.org), Aperitano, L.I.A. – Laboratorio di Idee Italia e Argentina.

L’idea degli organizzatori è quella di realizzare a breve altri eventi sportivi per i giovani italiani, convinti che manifestazioni di questo tipo possano essere la migliore maniera per coinvolgerli e aiutarli nella difficile integrazione nel nuovo paese di residenza. Inoltre, tutti i mesi, sono già attivi i corsi della Accademia Sportiva Italiana dove i ragazzi possono partecipare in diverse discipline sportive a iniziare dalla squadra di calcio che si allena tutte le settimane.

Andrea Pedemonte

Responsabile Accademia Sportiva Italiana