Nasce il governo Draghi

Mario Draghi è il nuovo Presidente del Consiglio italiano. L’ex governatore della Bce è salito alle 19 al Quirinale e ha sciolto la riserva consegnando al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella la lista dei Ministri. Tante le conferme, tra cui quella di Di Maio alla Farnesina, molte le donne che compongono l’Esecutivo più rosa di sempre.

Il nuovo governo giurerà sabato 13 alle 12.00.

Ministri senza portafoglio

Federico D’Incà, confermato ai Rapporti con il Parlamento
Vittorio Colao, alla innovazione tecnologica e transizione digitale
Renato Brunetta, Pubblica Amministrazione
Maria Stella Gelmini, affari generali e autonomie
Mara Carfagna, politiche per il Sud e coesione sociale
Fabiana Dadone, politiche giovanili
Elena Bonetti, pari opportunità e famiglia
Erika Stefani, Ministero per le disabilità
Massimo Garavaglia, coordinamento delle iniziative del settore del turismo per cui sarà preposto un nuovo ministero con portafoglio

Ministri con portafoglio

Affari esteri e cooperazione internazionale Luigi Di Maio
Interno Luciana Lamorgese
Giustizia Marta Cartabia
Difesa Lorenzo Guerini
Economia Daniele Franco
Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti
Politiche agricole Stefano Patuanelli
Ambiente – ministero che si chiamerà per la transizione ecologica e che assorbirà le questioni relative alla politica energetica ora di competenze di altri ministeri Roberto Cingolani (il ministro presiederà anche il comitato interministeriale di coordinamento di tali attività)
Infrastrutture Enrico Giovannini
Lavoro e politiche sociali Andrea Orlando
Istruzione Patrizio Bianchi
Università Cristina Messa
Beni culturali e turismo – che diventerà Ministero della cultura – Dario Franceschini
Salute Roberto Speranza .

Nella prima riunione del Consiglio dei Ministri, Draghi proporrà come sottosegretario di stato alla presidenza Roberto Garofoli(aise) 

Fonte: Nasce il Governo Draghi (aise.it)