L’ex presidente Kirchner sarà processata per corruzione

L’ex presidente dell’Argentina Cristina Kirchner sarà processata per corruzione, nell’ambito di uno scandalo su un sistema di mazzette pubbliche ad alti funzionari. Lo ha annunciato un tribunale argentino, che ha chiesto la sua incarcerazione, anche se Cristina Kirchner è al momento protetta dall’immunità parlamentare.

La Corte d’appello ha confermato la decisione presa nel settembre scorso dal giudice Claudio Bonadio che accusa l’ex presidente del Paese sudamericano di essere stata la responsabile, insieme al marito Nestor Kirchner, presidente dal 2003 al 2007, considerato il ‘cervello’ di un sistema quantificato in 160 milioni di dollari di tangenti. Il tribunale ha anche ordinato di mettere sotto sequestro beni della politica per un miliardo e mezzo di pesos, pari a 38 milioni di dollari.

Kirchner è senatrice dal 2017 e gode dell’immunità parlamentare. In caso di condanna questa potrebbe essere revocata con il voto a maggioranza dei senatori. (pubblicato da La Repubblica il 12.21.2018)