FEDIBA e COMITES piangono la scomparsa di Silvestre Gravagna

“Con grande dolore diamo notizia della scomparsa del caro Silvestre Gravagna, storico dirigente della nostra collettività e “anima” della comunità siciliana”. Così Dario Signorini, presidente del Comites di Buenos Aires e della Fediba – la federazione che riunisce le associazioni italiane attive a Buenos Aires – esprime il cordoglio di tutta la comunità italiana per la scomparsa di Gravagna.

Nato a Troina, in provincia di Enna, nel gennaio 1934, Gravagna – ricorda Signorini – “è stato un membro importante dell’Associazione Siciliana, del quale fu presidente; ricoprì diverse cariche: è stato, tra l’altro, anche vicepresidente della Federación de Sociedades Sicilianas de Buenos Aires y el Sur de la República Argentina (FESISUR)”. Gravagna dal 1962 lavorava nel calzaturiero nell’impresa di famiglia “Gravagna Hermanos”.

La camera ardente rimarrà aperta fino alle 8 di martedì 30 gennaio, al civico 5961 di Av. Argentina, Villa Lugano; da lì le spoglie verranno traslate al Jardín de Paz Los Ceibos (González Catán).

“Fediba e Comites – conclude Signorini – rendono omaggio a Silvestre Gravagna e siamo vicini alla famiglia in questo momento di dolore”. (aise)