Così fan tutti? No, così Fantetti

Credo che ben pochi italiani conoscessero finora l’esistenza di un senatore Raffaele Fantetti, eletto col voto degli italiani residenti in Europa nelle fila di Forza Italia. Ora che tutti si stanno rendendo conto dell’esistenza del Fantetti a seguito del suo salto della quaglia che l’ ha portato ad appoggiare la maggioranza più dannosa della storia per gli italiani all’estero, scommetto che Fantetti diverrà un bel esempio d’ossimoro, secondo il dizionario: “Figura retorica consistente nell’accostare, nella medesima locuzione, parole che esprimono concetti contrari.”

Ossimoro perché Fantetti afferma che per difendere gli italiani all’estero si passa al MAIE del Sottosegretario Merlo, che paradossalmente non ha presentato nessun atto in questa legislatura, e che forma parte della maggioranza del governo di sinistra col PD del IUS SOLI, con Iv artefice della Sanatoria dei Clandestini e col M5S che vuole limitare il IUS SANGUINIS a una generazione!!!

Personalmente non ricordo un governo più nocivo per i 6 milioni di cittadini italiani all’estero e gli 80 milioni d’oriundi nel mondo, che in paesi come gli Stati Uniti, Canada, Australia, Brasile, Venezuela, Uruguay o Argentina, costituiscono una risorsa fondamentale per la ripresa post-COVID in un paese con decrescita di natalità record storico.

Questi 80 milioni d’oriundi italiani nel mondo vanno in vacanze in Italia, pensano come italiani, inviano i loro figli a scuole italiane, amano la cultura, la TV, i film, il calcio, il cibo, tutti i prodotti del Made in Italy, appoggiati per un sistema camerale all’estero unico nel mondo. Tutti vantaggi economici, quasi nessun costo!!! Nonostante questo governo, adesso coll’aiuto di Fantetti, privilegia i clandestini!!!

La maggioranza, a rischio al Senato proprio alla vigilia delle importanti votazioni sulla Nadef, la nota di aggiornamento del DEF e dello scostamento di bilancio, ha urgente bisogno di aiutini. Ed ecco accorrere il buon Fantetti che riesce in un colpo a tradire contemporaneamente Forza Italia, la Lega e Fratelli d’Italia.

Sia ben chiaro che nessuno dei 60 milioni di italiani ha il benché minimo sospetto che il Fantetti lo abbia fatto per tornaconto personale, perché gli è stato offerto (o dato) chissà cosa. No, no. Fantetti è sicuramente un idealista folgorato sulla via di Damasco dall’apparizione di Giuseppi Conte. Tant’è vero che si è affrettato a dichiarare di avere tradito i 14.000 elettori di centrodestra che lo hanno votato esclusivamente per il loro bene.

Sono sicuro che non solo questi 14.000, ma tutti gli elettori di centrodestra, stanno esultando e non vedono l’ora di incontrarlo per ringraziarlo adeguatamente di persona. Sempre ammesso che abbia il coraggio di mostrarsi in giro.

E pensare che criticò Razzi quando questi disse: “Io penso ai ca..i miei”.

Marcelo Bomrad
Coordinatore Nazionale Lega nel Mondo in Argentina, Lega
Salvini Premier