Assistenza sanitaria in Italia per i cittadini residenti in Argentina

Durante l’anno sono molti i connazionali che rientrano per varie ragioni in Italia, uno dei grandi problemi che hanno è quello dell’assistenza sanitaria. Riportiamo quindi alcune utili informazioni.

Gli italiani residenti all’estero EMIGRATI (cioè connazionali nati in Italia e che sono espatriati per ragioni lavorative, come ha precisato il Ministero della Salute) e che tornano in Italia per le vacanze possono ricorrere alla dichiarazione sostitutiva di certificazione (di cui all’art. 46 del DPR 445/2000) per le cure di urgenza gratuite per 90 giorni nell’arco di uno stesso anno. Il modulo si scarica dalla pagina del Consolato Generale. Essa va compilata e presentata direttamente in Italia alla ASL del luogo di soggiorno o direttamente in ospedale in caso di ricovero immediato.

Un altro discorso è quello dell’accordo italo-argentino per l’assistenza sanitaria ai pensionati, ovvero i titolari di pensione argentina con copertura sanitaria di PAMI che viaggiano in Italia o i pensionati italiani che viaggiano in Argentina. Il pensionato argentino può recarsi alla filiale del Pami che gli spetta in base al proprio domicilio e farsi rilasciare il modulo per l’assistenza sanitaria in Italia, che poi potrà presentare all’ASL del luogo in cui soggiornerà.
Per tutti gli altri casi ovviamente raccomandiamo di stipulare un’assicurazione medica per il viaggio.

Edda Cinarelli